IL CIELO

Una bambina di otto anni, in un piccolo componimento per la scuola, ha decritto così la sua famiglia:

<<Nella mia casa ci sono due stanze, due lettini, una piccola finestra e un gatto bianco.

Nella mia casa mangiamo solo la sera, quando il mio babbo torna a casa con il sacchetto pieno di pane e di pesce secco.

Nella mia casa siamo tutti poveri, ma il mio babbo ha gli occhi celesti, la mia mamma ha gli occhi celesti, mio fratello ha gli occhi celesti e anche il gatto ha gli occhi celesti.

Quando siamo tutti seduti a tavoli, nella nostra casa sembra che ci sia il cielo>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *